Messina. Sequestarti agli imbarcaderi dalla Finanza 400 grammi di hashish, 39enne tunisino in carcere

MESSINA – I finanzieri del Nucleo mobile della Compagnia di Messina hanno sequestrato, presso gli imbarcaderi privati della Caronte&Tourist, circa 400 grammi di hashish.  Durante le operazioni ispettive di un pullman di linea proveniente da Napoli, le unità cinofile della Compagnia di Messina hanno segnalato con insistenza la presenza di sostanza stupefacente in uno zainetto posto sul vano bagagli del sedile assegnato ed occupato un 39enne tunisino. Un accurato controllo eseguito nello zainetto ha consentito di rinvenire 4 panetti di sostanza stupefacente di hashish per un peso complessivo di 400 grammi. L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti e processato per direttissima dall’Autorità giudiziaria di Messina che ne ha disposto l’applicazione della misura cautelare presso la Casa Circondariale di Gazzi. L’attività delle Fiamme Gialle nel comparto del contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio della Provincia di Messina  continuerà nei prossimi giorni anche con l’ausilio delle unità cinofile,  al fine di prevenire e  reprimere il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti in espansione durante la stagione estiva in tutta la provincia messinese.

Leave a Response