S. TERESA. Mercato del contadino, l’Unione dei Comuni ha approvato il progetto

S. TERESA – Un altro passo importante è stato computo verso la realizzazione del mercato dell’agricoltore, la cui sede sorgerà a S. Teresa di Riva. La Giunta dell’Unione dei Comuni delle Valli joniche dei peloritani ha approvato il progetto evidenziando le finalità dell’iniziativa destinata a servire un comprensorio di ben dodici Comuni. Il mercato avrà cadenza settimanale e si svolgerà in piazza Garibaldi, nel quartiere Torrevarata, all’altezza della stazione ferroviaria. “L’obiettivo è di andare incontro alle esigenze dei nostri agricoltori locali – è stato spiegato in Giunta – che potranno vendere direttamente ai consumatori i loro prodotti, evitando  onerose intermediazioni. I consumatori, dal canto loro, potranno acquistare prodotti genuini a prezzi  sicuramente più vantaggiosi”. L’iter, intanto, deve ancora consumare qualche tappa prima che l’iniziativa veda finalmente la luce. “Approvato il progetto tecnico, l’Unione dei Comuni – evidenzia il presidente, Gianni Miasi  –  assegnerà al comune di S. Teresa di Riva 30.000 euro, risorsa necessaria per l’acquisto dei gazebo e l’infrastrutturazione del mercato che, come ormai è noto, sorgerà in un luogo al centro di S. Teresa di Riva”. Il presidente dell’ente sovra comunale ha rilasciato dichiarazioni in piena sintonia con il primo cittadino Morabito, parlando di un “progetto utilissimo che consentirà alle famiglie di acquistare a prezzi competitivi i prodotti locali dando così agli agricoltori la possibilità concreta di trovare uno sbocco sul mercato a prezzi equi e ragionevoli”. Il rapporto tra Unione dei Comuni e Comune di S. Teresa si regge sulla firma di un protocollo d’intesa, con la quale vengono peraltro regolamentati i passaggi preliminari che devono eseguire i due enti locali.

Leave a Response