Film Fest. La Bellucci a Taormina: “Senza la Sicilia non esisterebbe il cinema”. Oggi è il giorno di Oliver Stone

TAORMINA – Apertura con il botto per il Taormina Film Fest, con la consegna del “Taormina Arte Award” a Monica Bellucci, in un Teatro Antico stracolmo di spettatori. A premiare la bella attrice è stato Patrice Leconte, durante la serata condotta dal presentatore Luca Calvani. La Bellucci, accompagnata dalla pierre Tiziana Rocca, è arrivata con un vestitino rosa lungo, dopo essere stata nella terrazza del Timeo per il cocktail. “Sono felice di essere qui – ha spiegato la Bellucci – in una terra che amo. Per me è la seconda volta a Taormina, ma in Sicilia c’ero già stata poco più di dieci anni fa, esattamente a Siracusa, per un periodo di 5 mesi, in occasione delle riprese del film Malèna di Giuseppe Tornatore. Una cosa è certa: se non ci fosse la Sicilia, non ci sarebbe il cinema”. Oltre alla Bellucci, sul palco dell’antica cavea è salito anche l’attore statunitense Jack Black, che già era stato protagonista durante la conferenza stampa di Kung Fu Panda 2. Black ha conquistato subito il pubblico con le sue simpatiche battute e anche con una mossa di kung fu, applauditissima dai tanti giovani presenti al Teatro Antico. Il programma della terza giornata del festival ha previsto oggi la masterclass di Oliver Stone aperta a studenti e pubblico nella Sala Fondazione Roma-Mediterraneo del Palazzo dei Congressi. Il regista newyorchese, che riceverà questa sera il secondo Taormina Arte Award 2011, dopo quello consegnato a Monica Bellucci, presenterà nella cornice del Teatro Antico di Taormina la versione uncut del suo film Alexander, sulla vita di Alessandro Magno.

Leave a Response