Unione dei Comuni delle Valli Joniche, verso l’elezione di presidente e vice del Consiglio

S. TERESA DI RIVA – L’Unione dei Comuni delle Valli Joniche e dei Peloritani dovrà quanto prima provvedere all’elezione del presidente del Consiglio e del suo vice. Un passaggio obbligato in seguito alle elezioni amministrative che hanno avuto luogo l’ultimo fine settimana di maggio ad Antillo, uno dei dodici paesi membri. Il presidente del Consiglio dell’Unione, Romualdo Santoro, era espressione del civico consesso antillese e tra l’altro non è stato rieletto. In virtù di ciò i poteri sono passati momentaneamente al suo vice, Pablo Spadaro, consigliere di maggioranza al Comune di S. Teresa di Riva. Sarà la sua guida a traghettare l’assemblea dell’Unione dei Comuni alla nuova fase. Da indiscrezioni si è appreso che potrebbe essere proprio Spadaro il successore di Santoro alla guida dell’ente sovra comunale. Le consultazioni tra i consiglieri, in via ufficiosa, sono già iniziate. E ci sarebbero delle convergenze proprio in quella direzione.

Leave a Response