Giardini Naxos. Tentano di rubare un motociclo e un’auto, due giovani in manette

GIARDINI NAXOS – I carabinieri della Stazione di Giardini Naxos hanno arrestato due giovani incensurati ritenuti responsabili di tentato furto aggravato. Uno di loro è un minorenne di 17 anni che è stato accompagnato nel centro di accoglienza di Messina, manette invece per Antongabriel Buda ,18 anni. Entrambi sono residenti in provincia di Catania, a Giarre. Scondo quanto emerso nel corso degli accertamenti effettuati dai Carabinieri i due giovani, nel tardo pomeriggio di ieri, avrebbero tentato di rubare dapprima un motociclo e poi un’autovettura che erano stati  posteggiati dai rispettivi proprietari nei pressi della via Medaglie d’Oro del Comune di Giardini Naxos. A fare scattare l’intervento dei carabinieri una telefonata pervenuta sull’utenza 112 della Centrale operativa della Compagnia carabinieri di Taormina, con la quale un privato cittadino ha segnalato i due tentativi di furto in atto. L’operatore della Centrale operativa ha fatto convergere in quella località una pattuglia della Stazione carabinieri di Gardini Naxos ed una ”gazzella” dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Taormina, che hanno immediatamente individuato e bloccato i due giovani procedendo al loro controllo. Dagli accertamenti effettuati nell’immediatezza, i carabinieri hanno accertato che effettivamente, i due ladruncoli, avevano poco prima tentato di portarsi via un motociclo Piaggio Liberty ed un’autovettura Fiat 500, di proprietà di due donne residenti a Giardini. A seguito della perquisizione effettuata su uno dei due giovani, i carabinieri hanno recuperato un arnese atto allo scasso, verosimilmente utilizzato per manomettere il congegno di bloccaggio dello sterzo del motociclo. Dopo le formalità di rito i due catanesi sono stati  arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato.

Leave a Response