Provincia. Muscarello e Francilia incalzano Ricevuto: “Più attenzione per la zona jonica”

MESSINA – “Pretendiamo per il comprensorio jonico lo stesso trattamento che l’amministrazione Ricevuto riserva per altre realtà del comprensorio tirrenico, senza discriminazioni di alcun tipo, perché la sicurezza della viabilità provinciale e lo sviluppo turistico complessivo della Provincia passano da un crescita omogenea del territorio”. Il guanto di sfida è stato lanciato dai consiglieri provinciali dell’Udc-Centro con D’Alia, Nino Muscarello e Matteo Francilia, ormai stanchi dell’occhio di riguardo che l’Amministrazione provinciale avrebbe verso la zona tirrenica.
Muscarello e Francilia hanno inviato una nota urgente al presidente Ricevuto, all’assessore Monea e al dirigente Celi, chiedendo un intervento “immediato e risolutivo” sulle strade provinciali 11 e 13che collegano i centri collinari di Mongiuffi  e Melia e Gallodoro con Letojanni.
“Già nei giorni scorsi – sottolineano i due – i sindaci di Letojanni, Gallodoro e Mongiuffi Melia, hanno vibratamente protestato per i mancati interventi con una lettera congiunta. Proponiamo all’amministrazione Ricevuto – incalzano Muscarello e Francilia – di attivare, per le strade joniche dissestate, lo stesso procedimento applicato recentemente per la viabilità provinciale ricadente nel Comune di Capo D’Orlando, chiedendo di reperire i fondi per interventi urgenti da “una quota parte di mutui”, attivati già da tempo ma fermi ed inutilizzati”.

Leave a Response