Messina. Armi e droga in casa, due arresti a Zafferia

MESSINA – I carabinieri della compagnia Messina Sud hanno sequestrato droga e armi rinvenuti in casa di due  messinesi di 36 e 40 anni, Sebastiano Russo e Salvatore Chiofalo, adesso chiamati a rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi.
I militari del Nucleo  operativo,  supportati da unità del Nucleo cinofili  di Nicolosi (Ct), all’interno di un appartamento del complesso condominiale “Chiara”, a Zafferia, hanno rinvenuto nella disponibilità di Russo circa 450 grammi di  marijuana, 5 piantine di “cannabis” e due bilancini precisione. Successivamente, nel corso di una perquisizione di un locale cantinato sempre di proprietà di Russo, ma nella disponibilità anche di Chiofalo, i carabinieri hanno rinvenuto un fucile a canne mozze calibro 12 e una pistola beretta calibro 9 corto, entrambi con matricola abrasa ed in ottimo stato d’uso. Le armi erano occultati dietro un intercapedine. Vicino vi erano 7 pasticche di “ecstasy”.   Armi e droga sono state sottoposte a sequestro e saranno inviate presso i laboratori del Ris carabinieri di Messina al fine di accertare se le stesse siano state utilizzate per commettere illeciti.

Leave a Response