Roccalumera. I Vigili del fuoco vanno via, la minoranza presenta una mozione

ROCCALUMERA – La smobilitazione del distaccamento provvisorio dei Vigili del fuoco preoccupa i cittadini di Roccalumera. E non solo. L’argomento sarà affrontato nella prossima riunione del Consiglio comunale in virtù di una mozione presentata dalla minoranza (Giuseppe Campagna, Natia Basile, Elio Cisca, Marco Maccarrone, Carmelo Spadaro e Andrea Vadalà) e dal vice presidente dell’assemblea Ettore Fleres. I firmatari del documento chiedono al civico consesso di “impegnare il sindaco ad esperire nei confronti degli organi istituzionali interessati tutte le azioni utili affinché Roccalumera diventi sede operativa permanente dei Vigili del fuoco, sensibilizzando e coinvolgendo in azioni sinergiche l’Unione dei Comuni delle Valli Joniche e quella del Nisi”. I consiglieri evidenziano che per i cittadini della riviera Jonica il presidio a Roccalumera sarebbe motivo di sicurezza e tranquillità. “Sposiamo appieno le richieste avanzate dai  Vigili del fuoco e dalle organizzazioni sindacali in merito al potenziamento dell’organico di Messina – chiosa il capogruppo Giuseppe Campagna –  ed auspichiamo la possibilità di avere un distaccamento permanente a Roccalumera, che serva i numerosi centri dell’hinterland”. Nella mozione si parla anche della necessità di una sede idonea: “In precedenza i Vigili del fuoco hanno usufruito di un’ala della scuola media che sorge sul lungomare. Circostanza – precisa Natia Basile, prima firmataria della mozione –  che crea non poche difficoltà alla comunità, poiché i mezzi pesanti sostavano all’interno del parcheggio del plesso con le immaginabili conseguenze alla viabilità, in particolare all’inizio e al termine delle lezioni quando si registra un flusso elevato di automobili. Ciò potrebbe causare ritardi negli interventi e una situazione di pericolo, innanzitutto per gli alunni”. I consiglieri chiedono che si pensi “ad un sito idoneo, funzionale e sicuro”.

Leave a Response