Messina. Fondi Fas, il sindaco Buzzanca ha rassicurato le delegazioni dei comitati dei centri alluvionati di Itala, Scaletta e Giampilieri

MESSINA – “Il sindaco di Messina continuerà ad essere attento agli interessi della popolazione messinese riguardo agli interventi di messa in sicurezza dei territori di Giampilieri, Scaletta ed Itala”. Così il sindaco di Messina, on. Giuseppe Buzzanca, ha rassicurato stamani una delegazione dei comitati dei cittadini di Giampilieri, Scaletta, Altolia, Briga, contrada Torre, Guidomandri, Itala, Molino, Pezzolo, Ponte Schiavo e Santa Margherita, che avevano paventato un ipotetico pericolo del non utilizzo di fondi Fas. “E necessario – ha detto Buzzanca – che anche il governatore Lombardo, Commissario delegato per il superamento dello stato di emergenza, sponsabile dei lavori di messa in sicurezza, faccia i propri passi per gli interventi nel territorio peloritano”. Buzzanca ha poi comunicato alla delegazione di avere avuto contatti con il prefetto Franco Gabrielli, capo della Protezione civile nazionale, con il quale si incontrerà giovedi 12, a Roma, e che ha comunque smentito ogni notizia circa il disimpegno finanziario per gli interventi nelle aree interessate, che aveva generato le preoccupazioni delle popolazioni dei centri alluvionati. La stessa assicurazione è stata data al sindaco Buzzanca dal ministro per i Rapporti con le Regioni e la Coesione territoriale, Raffaele Fito, raggiunto oggi telefonicamente, circa la messa in sicurezza dei centri messinesi colpiti dall’alluvione del primo ottobre 2009 e del gennaio 2010. Lo stesso ministro Fito incontrerà la prossima settimana il sindaco Buzzanca, per valutare le emergenze dei territori vulnerati e concordare quale percorso seguire per i centri messinesi.

 

 

Leave a Response