Regione. Bando da 52 milioni di euro per il recupero degli impianti sportivi in Sicilia

PALERMO – E’ di 51.887.929 euro la disponibilita’ finanziaria del bando dell’assessorato regionale al Turismo per l’impiantistica sportiva, pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana. La Regione, le province e i comuni potranno presentare i progetti per il recupero e la riattivazione degli impianti sportivi, per il miglioramento dello stato di quelli esistenti e per il completamento delle strutture, per renderle realmente fruibili.
“Sono fondi comunitari della linea d’intervento 3.3.2.1. del Programma operativo F.e.s.r 2007/13. Attraverso questo massiccio investimento dei fondi comunitari – dice l’assessore Tranchida – consentiremo di riqualificare gli impianti sportivi esistenti, adeguandoli alle normative vigenti e rendendoli pienamente fruibili agli atleti e al pubblico. E’ un’ottica che coniuga sport e turismo, perche’, attraverso le grandi manifestazioni che vi si potranno svolgere, si possono attivare importanti movimenti turistici, in ogni periodo dell’anno, come dimostrano le competizioni inserite nel calendario dei grandi eventi, dai Giochi delle Isole al Sicilian open di golf, al Sicilian jumping tour, agli internazionali di tennis. E’ un uso delle risorse comunitarie coerente con gli obiettivi di sviluppo della filiera sportiva in Sicilia che si unisce alla necessita’ di potenziare e destagionalizzare i flussi turistici verso la nostra regione”.
Le domande dovranno essere presentate entro 90 giorni dalla pubblicazione del bando sulla Gurs. Le istanze saranno esaminate da un nucleo di valutazione. Tra i requisiti di ammissibilita’ previsti, le priorita’ territoriali individuate dal Piano regionale dell’impiantistica sportiva individuate dal Coni Sicilia (e consultabile sul sito dell’assessorato, www.regione.sicilia.it/turismo), e gli interventi finalizzati alla destagionalizzazione e alla diversificazione turistica, l’esistenza di una filiera di prodotto turistico.

Leave a Response