Taormina. Sottoposta ad esame autoptico esterno la salma di Maurizio Russo, non ci sarebbero segni di violenza

TAORMINA –  Eseguito stamattina, all’ospedale “Garibaldi” di Catania, l’esame autoptico esterno sulla salma del povero Maurizio Russo, trovato ieri impiccato ad un albero nelle campagne di Randazzo. Dalle prime indiscrezioni, sembrerebbe che sul corpo non ci siano segni di violenza o elementi che facciano pensare a una colluttazione. In ogni caso, il referto complessivo delle analisi sarà consegnato nei prossimi giorni. Solo allora si potrà avere un quadro più chiaro. A Taormina sono intanto tornate le telecamere di ”Chi l’ha visto”, per tentare di fare ulteriore chiarezza sulla tragica vicenda.

Leave a Response