S. Teresa. Riqualificazione campo sportivo, pronti i documenti per partecipare al bando regionale

S. TERESA DI RIVA – “L’ufficio tecnico comunale sta lavorando al progetto di riqualificazione del campo di calcio. Sta predisponendo tutta la documentazione in modo da non farci cogliere impreparati nel momento in cui sarà pubblicato il bando annunciato dall’assessore regionale Daniele Tranchida, mirato al recupero degli impianti sportivi in Sicilia”. Lo ha reso noto l’assessore comunale alla Cooperazione e al Patrimonio, Carmelino Lombardo, nel contesto di una dichiarazione rilasciata per fare chiarezza sui rapporti tra Futuro e libertà, il partito del quale fa parte, e il resto della maggioranza. Un “chiarimento necessario” dopo le voci di una imminente rottura, categoricamente esclusa da Lombardo. “All’interno dell’amministrazione – spiega – stiamo lavorando in sinergia per concretizzare una serie di progetti, compreso quello della riqualificazione dello stadio. Questa è la prova che non vi sono attriti. Non vi è alcun presagio di divorzio”. Qualche critica all’amministrazione era stata sollevata da un esponente di Fli, Salvatore Bucalo, in seguito alla richiesta di un Bilancio sull’attività amministrativa. “Ma si tratta di osservazioni costruttive”, ha precisato il diretto interessato. Smentendo anche un suo eventuale ritorno tra le fila di “Sicilia Vera”, il movimento che fa capo all’on. Cateno De luca, e che in Consiglio siede sugli scanni riservati all’opposizione. Per il resto Lombardo ha bollato come “voci messe in giro ad arte per screditare il gruppo”. Ed ha aggiunto che “a breve sarà aperta a S. Teresa di Riva la sede di Futuro e libertà. I locali sorgono al centro, sulla Statale 114, all’altezza di piazza V Reggimento Aosta”. Per l’occasione sarà presente anche il deputato nazionale Carmelo Briguglio. “Un motivo in più per incidere in questo territorio. In piena sinergia – chiosa l’assessore – con l’amministrazione guidata dal sindaco Alberto Morabito. Ed al gran completo, perché nella nostra squadra – conclude Lombardo – non vi sono defezioni, al contrario di quanto si dica in giro”.

Leave a Response