Alì Terme. Specializzanda alla guida di una Bmw precipita dal viadotto e perde la vita

ALI’ TERME. Una dottoressa di 30 anni, Michela Rigillo, originaria di Avellino ma residente a Foggia,  ha perso la vita la scorsa notte in seguito ad un incidente sulla A-18, all’uscita della galleria di Capo Alì. La giovane, specializzanda di chirurgia plastica al Policlinico universitario (nel reparto in cui è primario Francesco Stagno D’Alcontres), procedeva in direzione Messina. Per cause ancora in corso di accertamento ed al vaglio degli uomini della Polstrada, giunta all’altezza del viadotto Impisi, ha perso il controllo dell’auto, una Bmw, schiantandosi al suolo dopo un volo di circa 20 metri. L’auto si è disintegrata, seminando pezzi nel raggio di diversi metri. La giovane, sbalzata fuori dall’abitacolo, è morta sul colpo. I soccorsi della Polizia stradale, dei Vigili del fuoco e dei sanitari del 118 si sono rivelati vani. L’incidente si è verificato intorno all’1. La specializzanda stava rientrando nella città dello Stretto dopo aver cenato in un noto locale di S. Teresa di Riva.

Leave a Response