Ponte sullo Stretto di Messina, firmato al Comune l’accordo per cantieri, terre e depositi

MESSINA – Il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, con il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, amministratore delegato della Stretto di Messina, ha firmato l’Accordo procedimentale per la gestione delle aree di cantiere e dei siti di conferimento delle terre, che interesseranno il territorio del Comune di Messina. L’Accordo è stato firmato dal Sindaco di Messina, on.Giuseppe Buzzanca, dall’Amministratore delegato della Stretto di Messina, Pietro Ciucci, e dall’Amministratore delegato di Eurolink, Michele Leone, in vista del prossimo avvio dei lavori. L’obiettivo dell’atto è di concordare e regolamentare con il Comune di Messina la localizzazione dei siti di cantiere e di conferimento delle terre e rocce da scavo provenienti dai cantieri del ponte sullo Stretto di Messina, nonché la sistemazione finale dei siti stessi per la loro riqualificazione ambientale e la consegna agli Enti Locali. In particolare l’Accordo individua e definisce con patto formale le intese raggiunte dalla Stretto di Messina con il Comune per la migliore ubicazione dei luoghi (siti di cave dismesse, aree compromesse), dove portare le terre provenienti dagli scavi in modo che, una volta completati i lavori, tali luoghi possano diventare patrimonio cittadino per l’utilizzo a parchi e oasi di verde attrezzate senza oneri per il Comune, che li prenderà in carico. Nello stesso accordo viene dato atto dell’intesa raggiunta tra le parti anche in ordine alle modalità di gestione dei cantieri operativi ed agli itinerari per la movimentazione dei materiali in entrata ed in uscita in modo che siano percorse strade esistenti o da realizzare nell’ottica del minor impatto possibile sulla viabilità locale. Tutte le aree occorrenti in corso d’opera per i cantieri operativi, percorsi stradali di nuova realizzazione ed i siti di conferimento terre saranno intestate al patrimonio immobiliare del Comune.

Leave a Response