Taormina. Presenta l’associazione onlus “Liberi dal dolore”

TAORMINA – La “Perla” sempre più città “senza dolore”. Sabato mattina, nella sala consiliare di Palazzo dei Giurati, è stata presentata l’istituzione, anche a Taormina, dell’associazione onlus “Liberi dal dolore”. Si tratta di un sodalizio che cercherà di venire incontro alle esigenze dei parenti di quanti soffrono anche perché, per esempio, malati oncologici terminali. Il dolore curato, dunque, perché considerato, a tutti i livelli, una vera e propria malattia sulla quale poter intervenire in qualche modo. “E’ questo il concetto che va per la maggiore – ha affermato il primario del reparto di Anestesia dell’ospedale S. Vincenzo, Filippo Bellinghieri, pioniere di questo nuovo modo di concepire lo stato di alcuni pazienti – ed in ogni caso si ha il diritto, indicato da nuove disposizioni di legge, a non soffrire più. Dopo anni di battaglia stiamo cercando di potenziare il nostro reparto che sicuramente ha avuto una crescita e adesso si sta pensando anche a quanti si trovano quotidianamente accanto a quanti sono costretti alla sofferenza”. “Sono soddisfatto – ha detto il sindaco di Taormina, Mauro Passalacqua, responsabile, tra l’altro, nella sua vita professionale, del settore dell’emergenza del complesso ospedaliero – di quanto fino a questo momento realizzato. Certamente stiamo studiando altri interventi per cercare di potenziare i servizi ed aiutare la struttura sanitaria a trovarsi sempre più vicina alle esigenze del territorio”.

Leave a Response