S. Alessio. Collettore fognario ostruito, disposti interventi di somma urgenza

S. ALESSIO – Impianto fognario in tilt nella cittadina jonica. Dopo aver ricevuto una dettagliata relazione da parte dell’Ufficio tecnico comunale, il sindaco Giovanni Foti ha disposto, con propria ordinanza (n. 12 del 10 marzo 2011), l’assegnazione ad una ditta di Roccalumera di un intervento di somma urgenza allo scopo di liberare le parti ostruite del collettore fognario. In particolare, due sono le zone che presentano evidenti problemi. La prima interessa il tratto di lungomare compreso tra la via Sena e il piazzale antistante l’Hotel Kennedy. In base a quanto appurato dai tecnici comunali in quell’area l’impianto fognario risulta totalmente otturato, non permettendo così il normale deflusso dei liquami provenienti dalla zona nord del paese. Analoga situazione nella via Consolare Valeria, dove, all’altezza dei civici 147/149, il collettore risulta ostruito e i liquami si riversano nei piani interrati. Il sindaco Foti ha deciso così di intervenire attraverso un provvedimento di somma urgenza, al fine di risolvere al più presto il grave pericolo di natura igienico-sanitaria. Con lo stesso provvedimento la ditta incaricata procederà al controllo dei punti nevralgici della rete fognaria e provvederà alla pulizia della stazioni di sollevamento liquami di via Salice e via Lungomare. Toccherà poi all’Ufficio tecnico verificare i lavori e quantificarne la spesa.

Leave a Response