Taormina. Dal ”Pist 17” i finanziamenti per lavori nell’ex chiesa S. Giuseppe, nell’ex Pretura e per realizzare una rete ”Info Point”

TAORMINA – Primo passo per la realizzazione di alcuni progetti di riqualificazione che saranno attuati dalla “Città del Centauro”, nell’ambito del “Pist 17, Peloritani, terre dei miti e della bellezza, area Ionica ed Alcantara”. Sono stati dichiarati ammissibili al finanziamento tre piani d’intervento. Saranno destinati, infatti, 650mila euro per il progetto di recupero funzionale e strutturale dei locali dell’ex “Pretura – Circolo dei Forestieri” con ripristino della fruizione pubblica da attuare mediante l’impiego di tecniche e materiali di bioarchitettura e rifacimento dell’impianto di illuminazione mediante l’impiego di lampade a basso consumo energetico e la realizzazione di impianto fotovoltaico. L’area che si trova al di sotto di piazza IX Aprile sarà destinata a centro polifunzionale di aggregazione sociale rivolto alle categorie svantaggiate. Per quanto riguarda Mazzeo è previsto, invece, un finanziamento di 850 mila euro per le opere di adeguamento normativo funzionale della ex chiesa di S.Giuseppe, attraverso il recupero funzionale e strutturale del complesso. Anche in questo caso si punta all’impiego di materiali di bioarchitettura ed al risparmio energetico sull’illuminazione. Il sito sarà a destinato a centro di aggregazione per anziani e bambini. Ma si sta pensando anche ai servizi turistici. Lo stesso Pist ha ammesso anche un progetto per la realizzazione di una rete di “Infopoint” nel territorio di Taormina, che avrà a disposizione una somma complessiva di 920mila euro.

Leave a Response