Messina. Sequestrati dalla Gdf agli imbarcaderi 450 grammi di cocaina, in manette 31enne calabrese

MESSINA – I militari del Nucleo mobile della Compagnia della Guardia di Finanza di Messina, con il coordinamento del  Comando Provinciale,  nel corso di un servizio d’iniziativa volto a contrasto ed alla  repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti presso gli imbarcaderi privati della Caronte, hanno sequestrato circa 450 grammi di cocaina rinvenuta all’interno di un’autovettura condotta da un 31enne calabrese di Melito Porto Salvo (Rc). Le Fiamme gialle hanno sottoposto l’auto ad una minuziosa ispezione, anche con l’ausilio dei cani antidroga Paca e Ralos, i quali hanno segnalato la presenza di sostanze stupefacenti. La perquisizione eseguita sul mezzo ha consentito di rinvenire, abilmente occultato all’interno del vano bagagli, 1 panetto di cocaina per un peso complessivo di quasi 450 gr. La sostanza, sottoposta ad analisi speditiva con metodo “drop-test” forniva immediatamente la colorazione tipica della cocaina purissima. Il 31enne è stato arrestato in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti e trasferito in carcere. L’attività delle Fiamme Gialle nel comparto del contrasto al traffico ed allo  spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio della Provincia di Messina  continuerà nei prossimi giorni anche con l’ausilio delle unità cinofile,  sia nelle adiacenze delle scuole sia nei luoghi di ritrovo pubblici,  al fine di prevenire e  reprime il costante  uso di sostanze stupefacenti largamente diffuso nei giovani.

Leave a Response