Fiumedinisi. I cento anni del signor Di Nuzzo festeggiati dall’intero paese

FIUMEDINISI – Una vera e propria festa alla quale ha preso parte tutto il paese per i cento anni del signor Mario Di Nuzzo. La comunità fiumedinisana ha così voluto esprimere tutto il suo affetto a don Di Nuzzo. Prima del brindisi svoltosi nella Palestra comunale, Di Nuzzo assieme ai tre figli, parenti e amici e con una larga rappresentanza dell’amministrazione comunale con il sindaco Cateno De Luca, ha partecipato alla messa officiata dal parroco don La Speme. Poi il corteo aperto dallo stendardo del Comune, ha raggiunto la palestra al suono delle note della banda musicale. Don Di Nuzzo ha trascorso così una serata ricca di emozioni, indimenticabile, circondato da decine di compaesani. Il sindaco a nome dell’amministrazione comunale, ha consegnato una targa e un pergamena ricordo a nonno Di Nuzzo il quale ha fatto una breve storia della sua vita. Il segreto per arrivare a cento anni? ”Nessuno – ha detto l’arzillo vecchietto – perché tutto dipende dalla volontà di Colui che è al di sopra di tutti e tutto”. Poi il festeggiato ha ricordato le sue esperienze giovanili, i tempi in cui era militare, le guerre. Un fiume in piena. Il ricordo più bello della sua vita? ”Sono stato sempre in pace con tutti, non ho mai litigato e questo evidentemente ha contribuito ad allungarmi la vita”. Adesso? ”Da oggi ricomincio una nuova vita!”. La serata si è chiusa con  il brindisi finale e una grande torta, tra applausi, abbracci e tanta commozione. 

Leave a Response