S. Teresa. La storia del paese “raccontata” attraverso le cartoline

S. TERESA – Ancora un’iniziativa nella riviera jonica per festeggiare il 150° anniversario dell’Unità d’Itala. A Santa Teresa di Riva sarà dato alle stampe un libro che ripercorrerà la storia del paese attraverso le cartoline d’epoca. “Anziché fare la solita mostra o conferenza – ha spiegato il curatore del volume, Salvatore Coglitore –, che hanno sì un maggiore impatto immediato ma si “consumano” in breve tempo, ho pensato di raccontare le storia della nostra cittadina attraverso un libro di cartoline”. Un lavoro rivolto soprattutto ai più giovani. “Per far conoscere loro – aggiunge Coglitore – la storia locale, l’aspetto urbanistico e sociale di S. Teresa, affinché abbiamo un ricordo indelebile di come era la nostra cittadina un tempo e in quale contesto sono cresciuti i loro padri o i loro nonni”. “Ogni vecchia foto – prosegue Coglitore – non è solo quello che vi è rappresentato, ma guardandola più attentamente si possono percepire e scoprire notizie di vita vissuta, l’economia e il grado di cultura in cui si viveva”. Ed è proprio questo aspetto che anima il lavoro di Coglitore. Il libro, che sarà a colori, non sarà solo ricco di foto, ma anche di notizie e curiosità, poiché ogni cartolina sarà accompagnata da notizie attinenti che scaveranno “dentro” l’immagine riprodotta. In appendice, in omaggio al cavaliere Pietro Condorelli – che tra i fotografi operanti a S. Teresa è stato l’unico a realizzare cartoline – ci saranno notizie sulla sua vita e delle foto, tutte inedite, realizzate negli anni Trenta. L’appassionato di storia locale ha già raccolto oltre 100 cartoline originali, che vanno dal 1898 al 2000, e conta adesso sull’aiuto dei suoi concittadini per completare il lavoro. “Naturalmente – spiega – se mi verranno inviate altre cartoline le inserirò nel libro e pubblicherò il nome del collezionista”. Il libro sarà stampato grazie al contributo dei commercianti santateresini. “Mi auguro – conclude Coglitore – che questa iniziativa venga ripresa anche in altri Comuni del nostro comprensorio”.

Leave a Response