Fiumedinisi. Taglio di alberi nel torrente Nisi, la minoranza interroga il sindaco De Luca

FIUMEDINISI – La minoranza consiliare ha presentato un’interrogazione a risposta scritta al sindaco Cateno De Luca per chiedere chiarezza su quella che il gruppo stesso di opposizione definisce una “strage di pioppi”. Il riferimento è agli alberi recentemente tagliati lungo quella che diventerà la via di fuga dal centro abitato. “I pioppi – spiegano i consiglieri di minoranza Francesco Repici, Nino Maisano, Gaetano Ricca e Orazio De Francesco – rappresentavano una spettacolare filiera ornamentale all’ingresso del centro abitato”. L’opposizione chiede dunque di sapere “se le autorità preposte abbiano rilasciato le autorizzazioni per il taglio dei pioppi nel tratto di contrada Ortora-Madonna delle Grazie, avallando così un ennesimo scempio ambientale, naturalistico e paesaggistico che testimonia la rozza insensibilità di chi è preposto alla salvaguardia del bene comune”. Nella stessa interrogazione, l’opposizione chiede inoltre di sapere se risponde al vero che “nella zona di contrada Vecchio-Torre sia stato scaricato materiale di risulta altamente inquinante e altro materiale di sbancamento non compatibile con la natura del terreno”. Questo materiale, sempre secondo la minoranza, proverrebbe dal “letto del fiume Nisi, oggetto di intervento per i cosiddetti lavori di mitigazione della via di fuga, e dal costone sovrastante il cimitero comunale”.

Leave a Response