Messina. Cancelliere della Corte d’appello in manette con l’accusa di detenzione e spaccio di droga

MESSINA – Un cancelliere della Corte d’Appello di Messina, Renato Miano, 31 anni, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di detenzione e spaccio di droga. L’uomo è stato sorpreso mentre cedeva eroina a due giovani. In casa del cancelliere la polizia ha trovato altri 18 grammi di eroina.

Leave a Response