Messina. Blitz antiprostituzione, 40 arresti in tutta Italia. Sgominata dalla polizia organizzazione romena

MESSINA – Quaranta arresti, ad opera della polizia, tra Messina e altre città d’Italia. Le accuse spaziano dall’associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione alla tratta di essere umani , riduzione in schiavitù e sequestro di persona. L’operazione è stata denominata in codice “Bani Bani”. Le indagini, coordinate dalla Procura Distrettuale antimafia di Messina, sono state avviate nell’autunno del 2007, dopo un controllo di polizia nei confronti di alcune prostitute romene. In particolare, gli investigatori hanno fatto luce su una vasta organizzazione, composta sopratutto da cittadini romeni ma anche da italiani, dedita prevalentemente allo sfruttamento della prostituzione.

Leave a Response