Gaggi. Lascia l’ospedale per compiere una rapina: arrestato assieme ad un complice

GAGGI – I carabinieri di Graniti hanno arrestato due giovani, Filippo Tradito, 21 anni, e Nico Mariano Benedetto, 27 anni, entrambi residenti a Calatabiano (Ct) ritenuti responsabili di una rapina ai danni donna di Gaggi. I carabinieri sono entrati in azione nel tardo pomeriggio di venerdì 28 gennaio, quando una ragazza di 29 anni li aveva informati di essere rimasta vittima, poco prima, di una rapina da parte di due uomini, uno dei quali dopo averla picchiata l’avrebbe rapinata della somma 50 euro contenuta nella borsetta di sua proprietà, fuggendo subito dopo assieme al complice a bordo di un’autovettura.
I militari dell’Arma, poco dopo, riuscivano ad identificare e arrestare Filippo Tradito, mentre il giorno successivo, sottoponevano al fermo di Polizia Giudiziaria Nico Mariano Benedetto, il quale si trovava ricoverato presso l’Ospedale di Taormina. Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, il giovane, nel pomeriggio del 28 gennaio, si sarebbe allontanato dall’ospedale dove era ricoverato e, assieme al proprio complice, avrebbe raggiunto il Comune di Gaggi. Quindi, dopo avere perpetrato la rapina, avrebbe immediatamente fatto rientro nella struttura sanitaria.
Nei giorni scorsi, il Gip del Tribunale di Messina, dopo avere convalidato i provvedimenti nei confronti dei due giovani, ha disposto per Tradito gli arresti domiciliari, mentre per Benedetto la custodia cautelare in carcere.

Leave a Response