Taormina. Arrestato 35enne per stalking e a Giardini marocchino per tentata violenza sessuale

TAORMINA – I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato un 35enne ritenuto responsabile di atti persecutori ai danni di una sua compagna di lavoro, dipendente dell’ospedale San Vincenzo.  I carabinieri sono interventi a seguito della segnalazione della donna, che chiedeva aiuto perché un uomo la stava importunando sul luogo di lavoro. I militari dell’Arma hanno fermato il 35enne, che veniva condotto in caserma per ulteriori accertamenti. Si è stabilito così che il 35enne anche in precedenza aveva molestato la donna. Ieri l’ennesimo episodio. A conclusione dell’approfondimento delle indagini, i carabinieri hanno arresto  il 35enne con l’accusa di stalking. L’uomo, dopo l’arresto, è stato ristretto nella camera di sicurezza della Compagnia carabinieri di Taormina in attesa di essere processato col rito direttissimo.
A Giardini Naxos, invece, i carabinieri della Compagnia di Taormina sono intervenuti in pieno centro abitato dove una cittadina straniera, originaria della Repubblica dominicana, era stata poco prima aggredita da uno sconosciuto, il quale, minacciandola con un coltello, l’avrebbe costretta a subire atti sessuali. Le immediate indagini attivate dai carabinieri hanno consentito di identificare l’aggressore in un cittadino marocchino di 36 anni. Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, il marocchino, dopo avere raggiunto la donna presso il domicilio di quest’ultima con un pretesto, l’avrebbe quindi minacciata con un coltello, dapprima al fine di consegnargli del denaro e successivamente per costringerla ad avere un rapporto sessuale. Nel corso dell’attività investigativa, i carabinieri hanno raccolto precisi indizi di colpevolezza a carico del marocchino il quale è stato individuato e sottoposto a fermo di Polizia giudiziaria con l’accusa di violenza sessuale e rapina.
Sempre Giardini Naxos un 36enne del luogo, Giovanni Galeano, è stato arrestato dai carabinieri che lo hanno sorpreso mentre cedeva uno spinello confezionato con marijuana ad un giovane in una strada del centro abitato. Galetano è stato bloccato e dichiarato in arrestato per spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di una perquisizione nell’abitazione di Galeano i carabinieri hanno rinvenuto ulteriori quattro grammi di marijuana.

Leave a Response