Messina. Sequestrati 7 videogiochi illegali in un circolo ricreativo di Ganzirri

MESSINA – I finanzieri della Compagnia di Messina hanno attuato una serie di controlli a tappeto nei principali bar e circoli ricreativi di Messina che detengono le famigerate “macchinette mangiasoldi”.
L’intervento ha portato al sequestro in un circolo ricreativo di Ganzirri di 7 videogiochi, per il mancato collegamento alla rete telematica. Sono state inoltre constatate altre violazioni amministrative. Il presidente del circolo, il messinese M.S., di 40 anni, è stato denunciato. Gli è stata inoltre notificata una sanzione economica di 10mila euro.
Il servizio si è avvalso della collaborazione degli uffici locali dei Monopoli di Messina, Ente competente al controllo e monitoraggio del settore oltre che all’elevazione delle sanzioni.

Leave a Response