Taormina. Ennesimo atto intimidatorio nei confronti di un vigile urbano

TAORMINA – Un vigile urbano ha denunciato alla stazione dei carabinieri l’ennesimo atto intimidatorio messo in atto nei suoi confronti. Stando al suo racconto, ignoti avrebbero, infatti, frantumato la scorsa notte i vetri della sua auto, una mercedes. Dalla lussuosa vettura sono stati asportati alcuni oggetti e piccole somme in denaro, oltre al telefono cellulare. Non sarebbe stato il primo gesto intimidatorio di cui rimane vittima l’agente municipale. Qualche mese fa aveva subito, infatti, il furto di uno scooter ed una vespa. Poi venne distrutto un altro scooter davanti alla propria abitazione. Fino a questo momento l’agente aveva preferito non sporgere denuncia, non ritenendo sussistessero validi motivi di preoccupazione. Adesso però questo ennesimo gesto lo ha costretto a prendere la decisione di segnalare l’accaduto. Alcuni anni fa, a Mazzeo, anche un fuoristrada di proprietà dell’agente venne dato alle fiamme.

Leave a Response