Messina. Sequestrati dalla Guardia Costiera 15 kg. di pesce

MESSINA – La Guardia Costiera durante la fase di vigilanza dell’attività di pesca in zona non consentita ha effettuato, oltre ai previsti controlli, anche un sequestro di circa 15 kg di pesce (tipo palamito) e la relativa attrezzatura, applicando una sanzione accessoria di mille euro. L’operazione è stata coordinata dalla sezione Operativa e dalla sezione Unità navali dell’Autorità marittima della navigazione dello Stretto di Messina. Dopo i previsti controlli sanitari da parte dell’Azienda Sanitaria Provinciale n° 5, il pescato è stato devoluto in beneficenza all’associazione di Volontariato “S. Maria della Strada” di Messina.

Leave a Response