S. Teresa. Via del Carmine, l’assessore Sturiale: “Dopo i lavori sperimenteremo l’isola pedonale”

S. TERESA – “La chiusura al transito di via del Carmine? È una possibilità alla quale stiamo pensando”. Così l’assessore ai Lavori pubblici e alla Viabilità, Carmelo Sturiale, sull’ipotesi di trasformare in isola pedonale l’arteria che dal lungomare conduce al santuario intitolato alla Patrona di S. Teresa. L’argomento è tornato di attualità in prossimità dell’avvio dei lavori di pavimentazione della strada. Una volta completati sarà presa una decisione definitiva. “L’intenzione di chiuderla c’è – spiega Sturiale – ma bisogna valutare quali potrebbero essere le ripercussioni sulla viabilità. Sicuramente faremo una prova e se ci renderemo conto che gli svantaggi sono minori dei benefici decideremo di lasciarla aperta al transito dei mezzi. Non possiamo tutelare l’interesse di pochi a danno della comunità. Vedremo…”. Intanto, probabilmente da metà febbraio, l’arteria sarà chiusa per consentire lo svolgimento dei lavori di riqualificazione. “Uno dei obiettivi della nostra amministrazione – ha concluso Sturiale – è quello di valorizzare i punti che danno maggiore visibilità al paese. In quest’ottica abbiamo già riqualificato le altre due vie che da lungomare portano alle chiese del paese. Lo stesso faremo a breve per via del Carmine”. Gli interventi saranno eseguiti grazie ad uno dei cinque cantieri di lavoro finanziati dalla Regione alla cittadina jonica.

Leave a Response