Regione. Sanità: 4000 assunzioni, meno tasse e ticket. Via ai provvedimenti

PALERMO – Meno tasse per i siciliani, ampliamento dell’esenzione dal ticket e bandi per l’assunzione di circa 4.000 operatori sanitari, 2500 dei quali in tempi brevissimi: sono questi i tre importanti provvedimenti annunciati oggi dal presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, e dall’assessore regionale per la Sanita’, Massimo Russo, nel corso di una conferenza stampa che si e’ tenuta a Palazzo d’Orleans, nel corso della quale e’ stato anche presentata la bozza del nuovo Piano sanitario regionale 2011 – 2013 e il programma degli investimenti. Grazie a un avanzo di gestione del servizio sanitario per l’esercizio finanziario 2009, che ammonta ad almeno 21 milioni di euro, la pressione fiscale per l’anno di imposta 2010 nei confronti dei cittadini siciliani e delle imprese che hanno sede nell’isola verra’ alleggerita attraverso la riduzione dell’addizionale delle aliquote Irap e Irpef. In termini percentuali, l’addizionale Irap sara’ ridotta dell o 0,15% mentre l’addizionale Irpef avra’ una riduzione dello 0,03%.  A partire dall’1 gennaio 2011 sara’ anche ampliata la fascia di esenzione dal pagamento del ticket per la specialistica ambulatoriale: e’ in via di definizione il decreto con il quale sara’ garantita l’esenzione a quasi due terzi della popolazione siciliana. I bandi concorso per l’assunzione di circa 2.500 operatori della sanita’ (1.097 della dirigenza medica e 1.420 del comparto) saranno pubblicati venerdi’ 31 dicembre sulla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana.

Leave a Response