Nizza Sicilia. Tentativo di furto alla Banca Unipol e ”colpo” messo a segno in casa di due pensionati

NIZZA DI SICILIA – Tentativo di furto ai danni della banca Unipol che sorge all’estrema periferia sud di Nizza di Sicilia. Ignoti, nottetempo, hanno tagliato una inferriata che dà sul retro dell’istituto di credito creandosi un varco in un cunicolo nel vano caldaia del plesso. Era stato predisposto tutto per mettere a segno il colpo, sventato grazie alla tempestiva segnalazione da parte degli impiegati ai carabinieri della stazione di Roccalumera, intervenuti al comando del luogotenente Santo Arcidiacono. L’episodio si è verificato venerdì scorso. Lo stato dei luoghi è stato ripristinato e la sicurezza rafforzata. Ma questa mattina è scattato nuovamente l’allarme. Sul luogo sono giunti, in forze, i carabinieri per una oculata ispezione dei luoghi. Falso allarme? I militari dell’Arma hanno comunque intensificato il controllo del territorio.E sempre a Nizza di Sicilia, ladri in azione questa mattina in un’abitazione di due pensionati in contrada ”Case Cicala”. Il colpo, da una prima stima fatta dai derubati, ha fruttato ai malviventi un bottino del valore di 5 mila euro in gioielli e 2.800 euro circa, denaro di pensione e tredicesima che i due anziani avevano incassato pochi giorni addietro. Gli sconosciuti hanno approfittato della momentanea assenza dei proprietari per entrare indisturbati nell’abitazione. A quanto pare non sono state rilevate segni di effrazione alla porta d’ingresso.
 

Leave a Response