Scaletta. “Che fine ha fatto il piano di Protezione civile?”. La minoranza scrive a sindaco e assessore

SCALETTA – I piani di Protezione civile e della Viabilità sono finiti nuovamente nel mirino della minoranza. I consiglieri del gruppo “Nuove prospettive per Scaletta” Gabriele Avigliani e Giuseppe Meola, congiuntamente al consigliere di opposizione Salvatore Auditore hanno scritto al sindaco, Mario Briguglio e all’assessore Luana Pagliuca una lettera circostanziata nella quale chiedono delucidazioni innanzi tutto in merito al piano di Protezione civile, atteso in modo particolare in seguito alla tragica alluvione che l’1 ottobre del 2009 ha mietuto vittime e creato gravi danni. «Il primo cittadino  aveva pubblicamente promesso l’approvazione dell’importante documento per i primi giorni dello scorso ottobre – dichiara il capogruppo di Nuove prospettive per Scaletta, Gabriele Avigliani – invece, oggi, ci vediamo costretti, dopo ben tre anni di istanze, a interpellare nuovamente il primo cittadino e l’assessore al ramo su un argomento urgente, che dovrebbe essere sollecitato, oltre che da noi consiglieri, anche dai comitati cittadini che tutelano gli interessi degli alluvionati». L’attenzione si sposta poi sul nuovo piano di viabilità. «L’assessore Pagliuca – sostiene Avigliani – ignora da oltre due mesi le nostre richieste. E così senza il parere del Consiglio, permangono isole pedonali e modifiche della segnaletica orizzontale su tutte le strade comunali».

Leave a Response