Video pedo-pornografici su Internet, perquisizioni della Polizia postale anche a Messina. Un arresto a Bologna

Un pensionato di 64 anni arrestato a Bologna e perquisizioni domiciliari a 14 indagati in 11 citta’ italiane: e’ il bilancio di un’operazione contro la divulgazione di video pedo-pornografici su Internet della polizia delle Comunicazioni di Catania. Secondo l’accusa, i 15, utilizzato il programma peer-to-peer denominato E-mule, acquisivano e diffondevano in rete video di pornografia minorile. Le citta’ interessate dalle perquisizioni sono state: Siracusa, Messina, Bologna, Pistoia, Cagliari, Venezia, Taranto, Roma, Rimini, Brescia, Como e Cuneo.

 

Leave a Response