Pagliara. Confermata la condanna a 30 anni a Salvatore Golfo che uccise nel 2009 a Rocchenere il figlio della ex convivente

NESSINA – Confermata dalla Corte d’assise d’appello di Messina la condanna a 30 anni di carcere a Salvatore Golfo, 43 anni, il venditore ambulante originario di Savoca che uccise nel giugno 2009 nella fazione Rocchenere di Pagliara il 25enne Lauro Fausto Miorin. Per i magistrati l’omicidio fu premeditato. All’origine del delitto la separazione dell’uomo con la madre della giovane vittima. Golfo quella sera del 13 giugno 2009 incontrò a Rocchenere per un chiarimento la madre di Fausto Miorin per convincerla a riallacciare il rapporto e poi nel corso della animata discussione accoltellò il giovane che aveva difeso la madre. Fausto Miorin fu raggiunto da una coltellata al fianco e morì dopo qualche minuto.

 

 

Leave a Response