Messina. Rivelava segreti d’ufficio, sospesa dipendente del Tribunale

MESSINA – La Guardia di Finanza ha notificato un’ordinanza di applicazione di misure cautelari interdittive nei confronti di una donna dipendente del Ministero della Giustizia, addetta all’ufficio del Casellario del Tribunale di Messina.
Il provvedimento a firma del Gip Maria Teresa Arena è stato richiesto dai pubblici ministeri Vito Di Giorgio e Fabrizio Monaco. 
L’esito delle indagini ha consentito di accertare che la donna, approfittando del proprio ruolo, ha divulgato notizie in suo possesso, violando gli obblighi di riservatezza.

Leave a Response