Taormina. Facevano acquisti con soldi falsi, due arresti a Roccella

TAORMINA – I carabinieri della Compagnia di Taormina, e quelli delle caserme di Castell’Umberto e Roccella Valdemone, hanno arrestato in flagranza di reato Santo Manera, 48 anni, allevatore,  e Alice Basile,  19 anni, casalinga, entrambi residenti a Castell’Umberto, per spendita di banconote falsificate e truffa.
La coppia, nella tarda mattinata di ieri, si era recata in una macelleria di Roccella Valdemone, dove aveva comprato della carne pagandola con una banconota da 50 euro, successivamente risultata falsificata ed allontanandosi a bordo di un’autovettura. I militari dell’Arma, che erano stati subito avvisati dal titolare dell’esercizio, dopo le immediate ricerche riuscivano ad identificare il veicolo e gli occupanti, ed a seguito di perquisizione rinvenivano sul mezzo, accuratamente occultate, ulteriori 12 banconote contraffate da 50 euro. Manera e la Basile dopo le formalità di rito e su disposizione dell’Ag sono stati trattenuti in camera in attesa del rito direttissimo.

Leave a Response