Colletta alimentare. A S. Teresa la raccolta di cibo per famiglie bisognose

S. TERESA – Anche nella cittadina jonica, grazie all’impegno della parrocchia S. Famiglia, si svolgerà oggi la 14esima Giornata nazionale della colletta alimentare. I volontari inviteranno le persone a donare alimenti a lunga conservazione (come olio, omogeneizzati, alimenti per l’infanzia, tonno, carne, legumi in scatola, pelati e sughi, etc.) che saranno poi distribuiti ad oltre 8.000 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) convenzionate con la Rete Banco Alimentare che aiutano 1.500.000 persone in stato di bisogno. In tutta Italia sono oltre 8.100 i supermercati aderenti all’iniziativa. A S. Teresa di Riva i volontari saranno presenti alla “Despar” e al “Maxisconto”. Le donazioni di alimenti ricevute durante la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare andranno a integrare quanto la Rete Banco Alimentare raccoglie tutti i giorni, combattendo gli sprechi e salvando ogni anno 70.000 tonnellate di alimenti. Nel nostro Paese sono poco più di 3.000.000 gli individui sotto la soglia di povertà alimentare, le persone che chiedono assistenza sono sempre di più ma molte associazioni caritative oggi rischiano di chiudere. Come ha affermato il Ministro Maurizio Sacconi, nell’evento di apertura dell’Anno Europeo della Lotta alla Povertà e all’Esclusione Sociale: “La povertà alimentare rappresenta oggi il bisogno più diffuso e urgente, proprio perché tocca un aspetto vitale della condizione umana”. Per questo motivo il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nell’ambito delle iniziative celebrative di quest’anno, ha individuato nella Giornata Nazionale della Colletta Alimentare uno degli eventi da promuovere e sostenere per la sua alta valenza sociale.

Leave a Response