Pagliara. Sulla discarica adesso è scontro politico

PAGLIARA – E’ scontro politico sulla realizzazione della discarica a Carrubbara, prevista nel Piano regionale rifiuti. “Tutti ne discutono  – evidenziano in una nota i consiglieri di opposizione Andrea Pitrolo, Domenico Prestipino e Rosario Totaro – dalla Regione al civico consesso di Roccalumera, all’Unione dei Comuni: tranne il Consiglio comunale di Pagliara. Perché?”. E poi frecciate al sindaco, Santi Di Bella e al presidente del Consiglio, Sebastiano Gugliotta: “Hanno una sola preoccupazione, di dire che loro non sanno e che se ci sono responsabilità queste vengono dal passato, dalle precedenti amministrazioni. Ma la gente di Pagliara vuole sapere cosa ha fatto quest’Amministrazione”. Ad avviso di Pitrolo, Prestipino e Totaro, il Comune di Pagliara “ha delegato le decisioni sul proprio territorio al Consiglio di Roccalumera”. Viene citata la richiesta di una riunione urgente del Consiglio che si sarebbe dovuto tenere dopo l’incontro della scorsa settimana a Palermo tra gli amministratori di Pagliara e Roccalumera e l’assessore regionale all’Energia Giosué Marino. “Ancora – sottolinea la minoranza – non abbiamo avuto risposta. La gente vuol sapere…”. Perentoria la replica del presidente del Consiglio, Sebastiano Gugliotta: “Credo sia sotto gli occhi di tutti che il problema quando l’attuale amministrazione si è insediata già esistesse. Per il resto – aggiunge Gugliotta – l’amministrazione coinvolgerà i cittadini attraverso un comitato”.

Leave a Response