Messina, commemorata dai carabinieri la Virgo Fidelis

MESSINA – I carabinieri del comando Interregionale “Culqualber” hanno solennemente commemorato la loro Patrona “Virgo Fidelis” con una Messa celebrata nel Duomo da monsignor Calogero La Piana, Arcivescovo di Messina. La funzione religiosa, cui hanno partecipato numerose famiglie di militari, è stata accompagnata dalle note della Banda della Brigata Meccanizzata “Aosta”. Nella giornata odierna l’Arma tutta ha anche celebrato la “Giornata dell’orfano” ed il 68° anniversario di un epico fatto d’armi: la Battaglia di Culqualber, nel corso della quale i carabinieri dell’allora I Battaglione Mobilitato scrissero una delle pagine più fulgide e anche più dolorose della loro storia. Al termine della celebrazione, letta la “Preghiera del carabiniere”, ha preso la parola il generale di Corpo d’Armata Lucio Nobili, comandante dell’Interregionale “Culqualber” il quale ha rivolto un commosso pensiero ai caduti dell’Arma ed alle loro famiglie. Il Generale Nobili ha commemorato la “Virgo Fidelis”, rammentando che l’11 novembre 1949 fu Sua Santità Papa Pio XII a promulgare una “bolla” con cui stabilì che la Beatissima Vergine Maria, invocata col nome di Virgo Fidelis, sarebbe diventata “… massima Patrona Celeste dell’intera famiglia militare italiana chiamata Arma dei Carabinieri …” e che sarebbe stata anche annualmente commemorata il 21 novembre, ricorrenza dell’eroica Battaglia di Culqualber con la quale i carabinieri scrissero una delle pagine più fulgide della storia dell’Arma.
 

Leave a Response