Roccalumera. Revisione del Prg, accordo con le università di Catania e Siracusa

ROCCALUMERA – L’Amministrazione comunale ha stipulato con le facoltà di architettura delle Università di Catania e di Siracusa un protocollo d’intesa finalizzato alla redazione della variante al piano regolatore generale la cui elaborazione verrà fatta da questi atenei sulla base delle indicazioni che proverranno dal consiglio comunale.
Intanto, da ieri, ben 100 studenti del secondo e terzo anno della facoltà di architettura delle Università in questione, accompagnati dai propri docenti, sono a Roccalumera per studiare il territorio e predisporre delle ipotesi di crescita urbanistica ed architettonica da offrire gratuitamente al Comune di Roccalumera.
“E’ la prima volta – ha dichiarato il sindaco Gianni Miasi – che una amministrazione comunale rielabora un piano regolatore affidandosi agli atenei e, in più, offrendo il proprio territorio come laboratorio  vivo e pulsante per lo studio e la ricerca di soluzione innovative. Il fatto che ben 100 studenti laureandi in architettura, assieme ai loro docenti, abbiano come testo di studio non già un libro ma qualcosa di più interessante quale è un territorio comunale e che tale “libro” abbia per capitoli le coste, il mare, le colline, le frazioni di Roccalumera è argomento entusiasmante che offriamo alla riflessione della nostra provincia. La nostra esigenza – ha proseguito Miasi – è quella di avere un  piano regolatore a misura d’uomo, che ridia le condizioni di vivibilità e di sviluppo ad un paese che, negli anni 70, è stata massacrato dal cemento nella effimera illusione che più case volessero dire maggiore ricchezza. Abbiamo bisogno di parcheggi, di spazi per i bambini e per  gli adulti,di oasi di verde che ci riconcilino con la natura; le frazioni di Sciglio ed Allume rappresenteranno l’asse portante dello sviluppo della nuova Roccalumera. Per fare ciò – ha proseguito il primo cittadino – occorrono nuove vie di accesso e di scorrimento che colleghino il territorio comunale con lo svincolo autostradale. Le colline sopra Roccalumera, di incomparabile pregio paesaggistico, ci stanno franando addosso, e devono essere messe in sicurezza e facilmente raggiungibili con una nuova viabilità. Ringrazio – ha concluso il sindaco Miasi – i miei assessori ed i miei consiglieri di maggioranza per la fiducia che in questi anni mi hanno concesso e mi concedono tuttora, condividendo con me un sogno che finora era sempre stato nel cassetto. Roccalumera che diviene stimolo ed esempio nell’urbanistica e che è capace, assieme a tutti i suoi cittadini, di costruirsi il futuro alla luce del sole in modo equo e visibile a tutti”.

Leave a Response