Regione. Approvato dall’Ars il Dpef 2011/2013

PALERMO – Il documento di programmazione economico-finanziara per il triennio 2011-2013 è stato approvato dall’Assemblea siciliana, con un ordine del giorno firmato dai parlamentari dei gruppi che sostengono il governo Lombardo. L’ordine del giorno è stato firmato da Antonello Cracolici del Pd; Livio Marrocco di Fli-Sicilia; Francesco Musotto del Mpa; Giulia Adamo dell’Udc-Vpn; Giovanni Greco, Guglielmo Scammacca della Bruca, Cataldo Fiorenza e Giuseppe Lo Giudice del Gruppo misto.
Non hanno partecipato al voto i parlamentari del Pdl, di Forza del Sud e del gruppo di deputati dell’Udc-Pid.
La relazione di maggioranza sul dpef è stata svolta dal presidente della commissione finanze Riccardo Savona e quella di minoranza dal capogruppo di Forza del Sud Cateno De Luca.
Nel dibattito sono intervenuti Salvatore Pogliese, Fabio Mancuso, Antonino Beninati, Giuseppe Buzzanca, Innocenzo Leontini e Antonino D’Asero del Pdl; Antonino Dina dell’Udc; Antonino Scilla di Forza del Sud e Antonello Cracolici del Pd.
Il confronto d’Aula s’è concluso con la replica dell’assessore all’economia Gaetano Armao.
L’Assemblea ha approvato altri due ordini del giorno: il primo, firmato dai deputati del Pd, impegna il presidente della regione ad intervenire nei confronti del governo nazionale per salvaguardare i collegamenti ferroviari da e per la Sicilia; il secondo –primo firmatario il vicepresidente dell’Ars Santi Formica- sollecita la riapertura dei termini per la concessione e l’erogazione delle agevolazioni alle imprese.
Il presidente Formica ha quindi rinviato la seduta a martedì 30 novembre alle ore 16 con all’ordine del giorno la discussione di interrogazioni e interpellanze alle quali risponderà l’assessore alla salute Massimo Russo.

Leave a Response