Atti osceni, violazione degli obblighi e guida in stato di ebbrezza: i Cc di Taormina denunciano tre persone

TAORMINA – Nell’ambito di una campagna per la prevenzione e la repressione dei reati e degli illeciti di natura amministrativa, i carabinieri della Compagnia di Taormina nel fine settimana hanno espletato un servizio straordinario di controllo del territorio, con il concorso delle stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo e Radiomobile.
Le pattuglie dell’Arma, hanno operato attuando servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona, e per il contrasto degli illeciti amministrativi inerenti le violazioni alle norme del codice della Strada.
Nel corso dell’attività, i militari dell’Arma hanno denunciato in stato di libertà tre persone. Un 20enne originario di Gaggi è stato fermato per guida in stato di ebbrezza. Al giovane, che si trovava alla guida di una moto di grossa cilindrata, è stato riscontrato con un tasso alcolemico superiore ai 0,8 g/l. Per tale motivo, i Carabinieri hanno proceduto al ritiro della patente di guida. Un 53enne catanese è stato sorpreso sulla spiaggia di Letojanni mentre compiva atti osceni. Infine, un 34enne, di Mojo Alcantara, è stato denunciato per violazione dell’obbligo di dimora. Il 34enne è stato sorpreso da una pattuglia dell’Arma mentre si trovava in un Comune diverso da quello in cui l’Autorità giudiziaria gli aveva imposto di permanere.
Nel corso dell’attività di prevenzione, i carabinieri hanno altresì elevato dieci contravvenzioni per violazioni del codice della strada.

Leave a Response