Messina, 3 milioni e 100mila euro per lavori di manutenzione nelle strade della città

MESSINA – Tre milioni e 100 mila euro, frutto di risorse provenienti dalla distribuzione del tagliando ecopass, dai ribassi sugli appalti e da economie di bilancio, sono destinati alla manutenzione stradale. Lo ha annunciato stamani il sindaco, on. Giuseppe Buzzanca, quale Commissario Delegato per le misure dell’emergenza ambientale nel settore del traffico e della mobilità, secondo l’O.P.C.M. Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3721, nel corso di una conferenza stampa. Nel corso dell’incontro con i giornalisti, tenutosi a palazzo Zanca, presente l’assessore alle politiche finanziarie, Orazio Miloro, ed alla mobilità urbana, Melino Capone, sono stati annunciati gli interventi che interesseranno la via Consolare Pompea, la cui progettazione è già esecutiva ed i cui lavori saranno consegnati il prossimo 22 novembre, per essere completati ad aprile 2011. Anche per viale Giostra la progettazione è già esecutiva, e con la prosecuzione dell’appalto del III lotto degli svincoli il completamento sarà raggiunto prima della fine dell’anno, in coincidenza con l’apertura della galleria, la cosiddetta “canna”. Gli altri lavori previsti sono quelli di viale Europa, tra lo svincolo e via Marina Russa, e via La Farina, tra la Cortina del Porto e via Tommaso Cannizzaro, la cui progettazione completata a fine mese e la consegna a fine anno, permetteranno il completamento ad aprile del 2011. Programmato anche l’intervento alle case Arcobaleno a S. Lucia sopra Contesse con progettazione esecutiva pronta alla fine di novembre e consegna dei lavori a gennaio prossimo, con definizione a giungo 2011. Sono previsti anche completamenti di interventi sul Corso Cavour e via Felice Bisazza, e sulle vie Oratorio della Pace e Marco Polo, con possibilità di effettuare ulteriori lavori sulle strade adiacenti in virtù delle possibili economie di appalto che si registreranno. Il sindaco ha confermato che i lavori inizieranno comunque dopo le festività di fine anno, per non appesantire la circolazione viaria del centro cittadino. Buzzanca ha poi ribadito che a “fronte di una manutenzione stradale cittadina che, aggravata dal transito da e per il Continente, necessita di risorse per 20 milioni annui, vi è una scarsa attenzione della Regione siciliana sia alle progettazioni, e sia per le risorse destinate a Messina”. Nel solo 2009 ha poi confermato Buzzanca si sono spesi oltre due milioni di euro in manutenzioni grazie ad interventi di bilancio destinati al settore. Assicurati infine trecento mila euro che saranno a disposizione degli uffici tecnici del Comune, per interventi di manutenzione stradale, già dal prossimo gennaio. Buzzanca ha infine confermato che saranno introdotti correttivi al provvedimento sulla tassa di attraversamento, dopo l’esito che si avrà dal ricorso al Consiglio di Stato avverso alla sentenza del Tar del Lazio in merito all’Ecopass e alla ZTL. “E’ un sistema di pagamento dovuto alla nostra città, perché con le entrate abbiamo iniziato quanto previsto, provvedendo a mettere in sicurezza le strade, il cui asfalto viene eroso dall’attraversamento dei mezzi”.

Leave a Response