Precari dei parchi, la Cisl chiede di concludere la fase di stabilizzazione di 200 lavoratori

 “Bisogna completare la fase di stabilizzazione del personale a tempo determinato in servizio nei Parchi in quanto hanno tutti i requisiti e ci sono tutte le condizioni per procedere in tal senso alla pari degli altri precari regionali che si accingono a firmare i contratti individuali per l’assunzione a tempo indeterminato”. Lo affermano il segretario generale della Cisl Fp di Messina Calogero Emanuele e il responsabile del Coordinamento, Nicola Certo che ritengono i lavoratori precari dei Parchi alla pari di tutti i precari della Regione Siciliana e quindi “aventi diritto ad essere assunti a tempo indeterminato, naturalmente nel rispetto delle procedure e delle relative selezioni, proprio perché non si possono adottare due pesi e due misure”. “Sono in dirittura d’arrivo – spiega Emanuele – i contratti a tempo indeterminato dei 4500 precari e bisogna concludere questa fase procedendo alle selezioni anche dei precari dei Parchi approvando le graduatorie entro il 31 dicembre dell’anno in corso”.

Leave a Response