Furci. Barche parcheggiate abusivamente sul lungomare, disattesa l’ordinanza del sindaco

FURCI – Fanno ancora bella mostra di sé le barche sul lungomare, parcheggiate negli stalli destinati alla sosta delle auto, in barba all’ordinanza sindacale. I proprietari   hanno disatteso il provvedimento che prevedeva “la rimozione dei natanti abusivamente collocati o abbandonati sul suolo pubblico entro il termine perentorio del 31 ottobre 2010”. Adesso, secondo quanto predisposto dall’amministrazione comunale, dovrà essere comminato ai proprietari il pagamento di una sanzione compresa tra i 78 e i 311 euro. Non rappresenta più una scusante nemmeno la mareggiata dei giorni scorsi. In questo caso era stato concesso di disporre i natanti “temporaneamente” in spazi non adibiti allo scopo, provvedendo tempestivamente alla loro rimozione  al ripristino delle normali condizioni atmosferiche. Ma ciò non è avvenuto. Per le barche l’amministrazione comunale ha indicato un’area recintata, non custodita, adiacente la palestra comunale.

Leave a Response