Scaletta Zanclea. Progetto dei Leo Club per l’allestimento di una sala multimediale nella biblioteca

SCALETTA – Nei locali della biblioteca ha avuto luogo la presentazione del Progetto “Leo per Messina”. Il Leo Club, associazione giovanile del Lions Club, cui sono iscritti ragazzi di età compresa tra i 12 ed i 30 anni, ha ideato tale progetto circa un anno fa, all’indomani della tragica alluvione che l’1 ottobre 2009 colpì la fascia ionica messinese. L’obiettivo, come illustrato dall’ing. Antonio Ferraro, referente del progetto, consiste nell’allestire un’aula multimediale all’interno del centro polivalente che ospita la biblioteca comunale di Scaletta Zanclea. L’aula, a disposizione dei bambini e dei ragazzi e di tutta la popolazione scalettese, sarà dotata di pc, stampanti, scanner, videoproiettore e collegamento ad internet. Il sindaco di Scaletta, Mario Briguglio, nel ringraziare i Leo per il loro impegno, ha evidenziato la volontà della città di ricominciare; a tal proposito, la biblioteca costituirà un centro nevralgico per la rinascita, in quanto luogo di studio e di aggregazione. Tra gli intervenuti, l’ing. Luana Pagliuca, assessore alla pubblica istruzione, e la prof.ssa Venera Munafò, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Scaletta Zanclea, le quali hanno sottolineato  la voglia dei ragazzi di impegnarsi, dimostrata durante la presentazione di lavori multimediali, realizzati negli anni passati; attività che potranno essere messe a frutto anche grazie all’aula multimediale che presto vedrà la luce grazie alla donazione dei giovani Leo Siciliani.  La presentazione si è conclusa con l’intervento del presidente del Distretto Leo 108 Yb – Sicilia, avv. Antonio Amata, che ha donato lo spillino dell’associazione al sindaco impegnandosi, a nome personale e dei 700 Leo siciliani, alla conclusione del progetto entro la prossima primavera.

Leave a Response