Nizza di Sicilia. Il circolo del Pd: “Che fine ha fatto l’Unione del Nisi?”

NIZZA DI SICILIA. Il Circolo del Pd di Nizza di Sicilia ha espresso il proprio apprezzamento per il via libera allo svincolo autostradale di Alì Terme che sarà realizzato sull’A18 Messina-Catania. “Finalmente dopo anni – scrive il coordinamento del Pd in un comunicato stampa – pare infatti sbloccarsi l’iter che permetterà all’opera di essere concretizzata. Lo svincolo rappresenta un’opportunità per il territorio di Nizza di Sicilia e di tutta la Valle del Nisi, specialmente se, insieme a questo, si riusciranno a realizzare altri interventi comunali e sovracomunali che aiutino il nostro territorio ad essere modernizzato e concorrenziale sotto il profilo economico e infrastrutturale permettendo a privati e cittadini di avere servizi e sviluppo. A questo proposito  – aggiunge il coordinatore Francesco D’Amico – cogliamo l’occasione per chiedere che fine abbia fatto l’Unione della Valle del Nisi. Ci preme sapere, immaginando che interessi tutti i nostri concittadini, quando questo strumento istituzionale sarà operativo e pronto per occuparsi con gli strumenti suoi propri delle tematiche intercomunali. Ai sindaci promotori dell’Unione chiediamo nuovamente, su questo argomento, un termine certo e non lontano nel tempo. Lo chiediamo in particolare all’on. Cateno De Luca, impegnato a fare dichiarazioni stampa per prendersi meriti, come nel caso dello svincolo autostradale, invece di considerare che opere come queste si realizzano con il lavoro di tutti e senza che nessuno si prenda meriti esclusivi che non ci sono”.

Leave a Response