Francavilla di Sicilia. Due giovani ”pizzicati” dai carabinieri con 10 grammi di droga nascosta nell’auto, arrestati

FRANCAVILLA DI SICILIA – Ancora un proficuo servizio per il contrasto al mercato degli stupefacenti quello effettuato dai carabinieri della Stazione di Francavilla di Sicilia che hanno arrestato due giovani perchè quanto trovati in possesso di diverse dosi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” pronta per essere posta in vendita. Con le manette ai polsi sono finiti Leandro, Buemi,  25 anni, e  Leonardo Di Lorito, 21 anni, entramb nati a Taormina ma residenti a Francavilla di Sicilia. Buemi e Di Lorito sono stati notati da una pattuglia della locale caserma mentre  transitavano in una via di Francavilla di Sicilia a bordodi un’autovettura Lancia Y. Il loro comportamento ha insospettito i militari che hanno chiesto ai due i documenti ma per tutta risposta il conducente della Lancia Y ha innestato la retromarcia strattonando uno dei due carabinieri nel tentativo di fuggire. Grazie all’intervento dell’altro militare i due giovani sono stati poi bloccatii e sottoposti a perquisizione personale e veicolare. I carabinieri hanno così trovato nell’autovettura 10 dosi di sostanza stupefacente tipo “marijuana” del peso complessivo di 20 grammi. La “marijuana”, opportunamente repertata sarà inviata al Ris di Messina per le analisi qualitative e quantitative. Dopo l’arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Buemi e di Lorito sono stati trattenuti nella camera di sicurezza della stazione carabinieri di Francavilla di Sicilia in attesa di essere giudicati col rito direttissimo nel tribunale di Taormina.

Leave a Response