Palermo. Il deputato all’Ars Franco Mineo (Forza del Sud) nell’occhio della Dia

PALERMO – La Dia di Palermo, coordinata dal pm della Dda Piero Padova, ha perquisito lo studio all’Assemblea regionale siciliana e le due abitazioni del deputato regionale Franco Mineo, indagato di intestazione fittizia di beni. Mineo è stato eletto nel Pdl e poi è passato  al gruppo del Pdl-Sicilia e quindi a Forza del Sud, formazioni che fanno capo al sottosegretario Gianfranco Miccichè. Secondo gli inquirenti Mineo sarebbe un prestanome di Angelo Galatolo, esponente della famiglia mafiosa dei Galatolo dell’Acquasanta, a Palermo, e cugino del boss che porta il suo stesso nome.A Mineo, secondo gli investigatori, sarebbero intestati diversi beni riconducibili al clan. La perquisizione ha riguardato l’ufficio di palazzo dei Normanni, una villa e un appartamento del deputato in via Corradino.

Leave a Response