Messina. Il 2 ottobre altra manifestazione per dire ”no” al ponte sullo Stretto

MESSINA – Il 2 ottobre prossimo altra manifestazione contro la realizzazione del ponte sullo Stretto è stata organizzata a Messina. Da piazza Cairoli partirà alle 16 un corteo che attraverserà la città. L’iniziativa è stata organizzata dalla Retenoponte. Secondo il movimento del ‘no’ al Ponte, “a Messina il 75% del patrimonio abitativo non rispetta le norme sul rischio sismico; gran parte delle scuole non ha nemmeno l’agibilità e versano in drammatiche condizioni igieniche e ambientali, mentre oltre l’80% dei comuni della provincia è a rischio idrogeologico”.
“Sulla sponda calabrese dello Stretto – prosegue Retenoponte – l’area di Villa San Giovanni-Cannitello è a forte rischio sismico e idrogeologico. Ebbene, con meno della metà di quanto la società dello Stretto ha fagocitato in 20 anni (circa 500 milioni di euro spesi in studi e progetti) si potrebbero riqualificare case, scuole, ospedali e dare lavoro a oltre 3.000 operai”.

Leave a Response